Foto di Cristina Fiorentini

Mansarda loft: la riscoperta di un sottotetto a Milano

Il progetto riguarda la ristrutturazione e l’ampliamento dell’ultimo piano di un elegante palazzo milanese dei primi del ‘900. Si tratta di un appartamento di 80 metri quadrati che diviene l’opportunità per investigare il concetto di spazio libero, unitario, all’interno di un contesto fortemente definito. continua »

foto Studiometrico

Recupero di uno stabile per uffici a Milano

L'intervento è collocato a Milano, nella periferia sud. Un tempo si trattava di un'area satellite occupata interamente da industrie che sono oggi oggetto di riqualificazione e trasformazione d'uso, per cui il vecchio tessuto produttivo è oggi destinato a diventare un nuovo segmento vivo della città. continua »

asilo_cazzago_vista

L’asilo del futuro: progetto di scuola materna e micronido a Cazzago San Martino

Il progetto di un edificio formativo in grado di integrare le funzioni di scuola materna e micronido ha partecipato a un concorso bandito dal Comune di Cazzago, in provincia di Brescia. Il lavoro è interessante come concept per spazi di questo tipo del tutto carenti in Italia e invece molto importanti dal punto di vista formativo e sociale. Poter beneficiare di spazi di questo tipo aiuta i più piccoli a formarsi psico-fisicamente e i genitori a conservare la propria autonomia lavorativa e relazionale. continua »

conservatorio_musica_facciata

Recupero di un edificio storico: il Conservatorio della Musica di Parigi

Il recupero di un edificio storico di Parigi che ospita il Conservatorio della Musica. L'intervento utilizza il metodo S/R (Struttura Rivestimento) e prevede il sopralzo della copertura, permettendo di sfruttare un ampio volume precedentemente inutilizzato. continua »

lighthouse_vista

Lighthouse, un edificio sostenibile

Un progetto sperimentale realizzato a Londra. Un edificio leggero e iperisolato con straordinarie caratteristiche di comfort luminoso, costruito cercando di ottenere la massima efficienza energetica con il minor impatto sull'ambiente. Un ottimo esempio di architettura sostenibile. continua »

Casa_Clima_sud_finita

Un edificio Casa Clima A+ costruito in un contesto mediterraneo

A Monopoli, una casa ad alta efficienza energetica ricavata dal recupero di una vecchia masseria. L'edificio ha ottenuto la certificazione Casa Clima A+ grazie alle prestazioni termiche ottimali.Il progetto dell'architetto Franco Longano a Monopoli, sviluppato insieme allo staff tecnico di Rubner Haus sotto la guida di Norbert Rauch, è la testimonianza di come si possa innovare radicalmente il modo di progettare e costruire abitazioni in climi mediterranei, dotati di estati piuttosto calde. continua »

ape_tau_asilo_finito

Progetto APE TAU: un asilo ad alte prestazioni in Abruzzo

E' stato inaugurato nell'ottobre del 2010 a L'Aquila, nel quartiere di Coppito, l'asilo nido Ape Tau, pensato a seguito del disastroso terremoto che ha colpito l'Abruzzo nel 2009. L'edificio è stato progettato nel rispetto dei più alti criteri antisismici, termici e acustici. continua »

La Newsletter di LUCENERGIA

Per essere sempre aggiornato sulla progettazione con la luce naturale. Per scoprire nuovi modelli di housing. Per progettare l'innovazione. E molto altro ancora.

Software VELUX

VIZ EIC

Dal Blog

Fattore medio di luce diurna: approfondimento

08/11/2011

Il fattore di luce diurna è un parametro introdotto per valutare l’illuminazione naturale all’interno di un ambiente confinato. Esso è attualmente riconosciuto dalla normativa italiana in ambito di edilizia residenziale, scolastica ed ospedaliera (Decreto Min. Sanità 5/7/75, Decreto Min. 18/12/75, Circ. Min. Lavori Pubblici n.13011, 22/11/74) ed è prioritario per garantire un’illuminazione diurna ottimale nei [...] continua »

Illuminamento: di che cosa si tratta

08/11/2011

L’illuminamento è una grandezza fondamentale nel calcolo illuminotecnico per sorgenti di luce sia naturale che artificiale. In  particolare, un corretto studio dell’illuminamento naturale all’interno degli ambienti confinati apporta benefici sulle condizioni di comfort visivo e riduce in modo significativo l’energia impiegata per l’illuminazione artificiale. continua »

VELUX Daylight Visualizer: come creare aperture nelle pareti interne

03/10/2011

Il VELUX Daylight Visualizer nella creazione di un modello permette di intervenire sui muri interni che delimitano un locale. E’ infatti possibile inserire aperture nelle pareti interne per la comunicazione tra i locali. Vediamo i passaggi per un corretto inserimento dei fori. continua »

VELUX Daylight Visualizer: come inserire prodotti per facciate

03/10/2011

Il VELUX Daylight Visualizer offre la possibilità di inserire prodotti per facciate per lo studio della luce naturale. Tra le varie categorie è presente una gamma generica di finestre verticali quali infissi e porte finestre. Scopriamo come inserire i blocchi nel modello in pochi passaggi. continua »

VELUX Daylight Visualizer: creare e gestire i volumi esterni

22/09/2011

Il VELUX Daylight Visualizer permette di simulare un contesto urbano tramite la creazione e il posizionamento di volumi esterni adiacenti al modello in  esame: l’obiettivo è di rendere il più preciso possibile il contesto in cui si opera valutando le eventuali ostruzioni ed ombreggiamenti che possono ostacolare l’entrata di luce naturale all’interno del locale. Scopriamo [...] continua »

vai al blog »