solhuset_esterno

Un edificio a impatto zero che produce più energia di quanta ne consuma

Solhuset è una scuola materna danese, un grande edificio energeticamente autosufficiente costruito secondo i principi della Casa Attiva. continua »

lumina_house

Lumina House: l’uso ottimale della luce naturale

Lumina House è una casa unifamiliare e si trova a Dlugoleka, in Polonia. Il progetto è stato realizzato con l'obiettivo di impiegare al massimo la luce naturale, creando ambienti vivibili e piacevoli da abitare. continua »

asilo_cazzago_vista

L’asilo del futuro: progetto di scuola materna e micronido a Cazzago San Martino

Il progetto di un edificio formativo in grado di integrare le funzioni di scuola materna e micronido ha partecipato a un concorso bandito dal Comune di Cazzago, in provincia di Brescia. Il lavoro è interessante come concept per spazi di questo tipo del tutto carenti in Italia e invece molto importanti dal punto di vista formativo e sociale. Poter beneficiare di spazi di questo tipo aiuta i più piccoli a formarsi psico-fisicamente e i genitori a conservare la propria autonomia lavorativa e relazionale. continua »

Foto: Francesca Giovanelli

Un progetto architettonico tra modernità e tradizione

In un piccolo paese tra le colline svizzere un edificio fuori dall'ordinario per forma, struttura, orientamento e divisione degli spazi interni continua »

complesso_sostenibile_esterno

Progetto per un complesso scolastico e museale sostenibile

A Villa d'Almè, la progettazione della nuova scuola media inferiore e del museo civico di scienze naturali con l'impiego di sistemi e tecnologie per il risparmio energetico. Il complesso ospita la scuola media per 300 alunni con laboratori di informatica, arte, musica, lingue straniere e scienze, una mensa per 100 alunni, un auditorium, una palestra polivalente e il museo civico di scienze naturali. continua »

lighthouse_vista

Lighthouse, un edificio sostenibile

Un progetto sperimentale realizzato a Londra. Un edificio leggero e iperisolato con straordinarie caratteristiche di comfort luminoso, costruito cercando di ottenere la massima efficienza energetica con il minor impatto sull'ambiente. Un ottimo esempio di architettura sostenibile. continua »

2020_campus_vista

Obiettivo 2020: un campus energeticamente efficiente

Il progetto 2020 Mediterranean Campus ha origine dal concorso Compasso Volante - IDEA.SI 2009 indetto dall’Università di Palermo in collaborazione con il Politecnico di Milano per la progettazione di un edificio energeticamente efficiente e tecnologicamente evoluto. L'edificio deve essere in grado di ospitare spazi aggiuntivi per gli studenti dell’Università di Palermo: una mediateca, degli spazi studio e dei locali polifunzionali. L’intento progettuale è quello di realizzare un edificio a zero emissioni secondo la normativa dell’Unione Europea prevista per il 2020. continua »

scuola_sostenibile

Smile: una scuola materna ecosostenibile

In un'ottica di sostenibilità, la progettazione di un edificio deve considerare il percorso di vita dei materiali che lo costituiscono e i relativi costi economici, ambientali e sociali. L'asilo SMILE, costruito interamente in legno, nasce da queste considerazioni. continua »

B0086P 0033

Un edificio residenziale che sfrutta l’orientamento e la luce naturale

In Austria, poco lontano da Salisburgo, sorge un edificio residenziale moderno, progettato dagli architetti Maria Flöckner e Hermann Schnöll. La casa è stata costruita curando attentamente la distribuzione degli spazi interni e l'orientamento, con lo scopo di sfruttare la luce naturale a seconda della funzione delle diverse stanze e di creare giochi di ombre e luci all'interno degli ambienti. continua »

tecnologie_invisibili_esterno

Un edificio intelligente con tecnologie invisibili

Progettare e costruire una casa intelligente, sia per quanto riguarda le strategie di intervento che per l’inserimento di dispositivi domotici, significa introdurre nuove metodologie rispetto agli standard di mercato e soprattutto rivolgersi alla trasformazione del costruito esistente, vero buco nero energetico con cui bisogna confrontarsi nel presente e nel prossimo futuro. continua »

La Newsletter di LUCENERGIA

Per essere sempre aggiornato sulla progettazione con la luce naturale. Per scoprire nuovi modelli di housing. Per progettare l'innovazione. E molto altro ancora.

Software VELUX

VIZ EIC

Dal Blog

Fattore medio di luce diurna: approfondimento

08/11/2011

Il fattore di luce diurna è un parametro introdotto per valutare l’illuminazione naturale all’interno di un ambiente confinato. Esso è attualmente riconosciuto dalla normativa italiana in ambito di edilizia residenziale, scolastica ed ospedaliera (Decreto Min. Sanità 5/7/75, Decreto Min. 18/12/75, Circ. Min. Lavori Pubblici n.13011, 22/11/74) ed è prioritario per garantire un’illuminazione diurna ottimale nei [...] continua »

Illuminamento: di che cosa si tratta

08/11/2011

L’illuminamento è una grandezza fondamentale nel calcolo illuminotecnico per sorgenti di luce sia naturale che artificiale. In  particolare, un corretto studio dell’illuminamento naturale all’interno degli ambienti confinati apporta benefici sulle condizioni di comfort visivo e riduce in modo significativo l’energia impiegata per l’illuminazione artificiale. continua »

VELUX Daylight Visualizer: come creare aperture nelle pareti interne

03/10/2011

Il VELUX Daylight Visualizer nella creazione di un modello permette di intervenire sui muri interni che delimitano un locale. E’ infatti possibile inserire aperture nelle pareti interne per la comunicazione tra i locali. Vediamo i passaggi per un corretto inserimento dei fori. continua »

VELUX Daylight Visualizer: come inserire prodotti per facciate

03/10/2011

Il VELUX Daylight Visualizer offre la possibilità di inserire prodotti per facciate per lo studio della luce naturale. Tra le varie categorie è presente una gamma generica di finestre verticali quali infissi e porte finestre. Scopriamo come inserire i blocchi nel modello in pochi passaggi. continua »

VELUX Daylight Visualizer: creare e gestire i volumi esterni

22/09/2011

Il VELUX Daylight Visualizer permette di simulare un contesto urbano tramite la creazione e il posizionamento di volumi esterni adiacenti al modello in  esame: l’obiettivo è di rendere il più preciso possibile il contesto in cui si opera valutando le eventuali ostruzioni ed ombreggiamenti che possono ostacolare l’entrata di luce naturale all’interno del locale. Scopriamo [...] continua »

vai al blog »