social_housing_1

Social housing ad alta efficienza energetica

HSM, ossia Hospitality – Student – Monza, è un progetto di housing sociale a servizio della struttura ospedaliera San Gerardo di Monza. continua »

Foto: Alberto Parise

VELUXlab, un edificio a energia quasi zero

VELUXlab è il primo edificio italiano NZEB (Nearly Zero Energy Building) a energia quasi zero inserito in un campus universitario. Il modulo sperimentale, realizzato all’interno del Campus Bovisa del Politecnico di Milano, rappresenta un caso pilota di edificio ad altissima efficienza energetica. Il progetto si inserisce nel panorama futuro degli edifici a energia quasi zero previsto a partire dal 2020 dalla direttiva europea 2010/31/UE. continua »

active_house

La prima Active House russa

Progettata dallo studio Polygon Lab Architects, la prima Active House russa è stata pensata per definire un nuovo standard per gli edifici residenziali. Il design della casa è basato appunto sui principi della Active House: bilancio tra risparmio energetico, clima interno salubre e rispetto per l'ambiente, il tutto unito a un'elevata qualità architettonica e al benessere abitativo dei residenti. continua »

Il Green Design Pavilion

Progetto Ecolego: un edificio Zero Carbon

Ecolego è articolato in due fasi: la prima fase prevedeva la costruzione di un padiglione di 1000 m2 destinato all'esposizione di oggetti di Green Design presso l’Expo di Shanghai tenutosi nel 2010. La seconda fase prevedeva lo smontaggio e il trasferimento delle stesse componenti, implementate e riassemblate sotto forma di edifici destinati a servizi primari, da inserire all'interno del centro residenziale New Town di Bazzano (AQ). continua »

Il progetto: vista d'insieme

Bamboomerang: basso impatto e alta efficienza energetica

Bamboomerang è il progetto di ampliamento della sede dell’Ente CRA (Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura), sezione maiscoltura, situato in un’area agricola a quattro chilometri dal centro di Bergamo, in una location particolarmente strategica per la presenza di molti collegamenti infrastrutturali e la vicinanza di due prestigiosi centri di ricerca, il polo tecnologico del Kilometro Rosso e l’i.Lab Italcementi. continua »

Foto di Adam Mørk

Sunlighthouse: zero emissioni grazie al sole

La tutela del clima e delle risorse passa attraverso politiche nazionali e industriali attente all’ambiente. Considerando che quasi metà dell’energia consumata dall’Europa viene utilizzata per riscaldamento e attività domestiche e che, a causa di un isolamento termico insufficiente, la perdita di calore degli edifici esistenti è molto elevata, è chiaro quanto uno sviluppo sostenibile dell'edilizia sia indispensabile per ottenere risultati importanti. continua »

foto Leo Torri

Conversione di un manufatto esistente: loft d’artista a Milano

Le Corbusier diceva che l'architettura è un equilibrio di volumi sotto la luce. La luce è elemento fondamentale quindi per esaltare gli spazi costruiti, esterni e interni, e lo è ancora di più per uno spazio in cui vive e opera un'artista. continua »

Foto: Torben Eskerod

Il Centro Culturale OSRAM: più luce naturale, minore consumo di energia

Gli edifici del futuro controlleranno automaticamente il clima interno, decidendo quando isolare dal freddo, proteggere dal caldo o fornire ventilazione. L'esempio tratta il recupero di un edificio industriale che ha migliorato le prestazioni e previsto un sistema di controllo automatico delle aperture. continua »

scuola_TOY_vista_planivolumetrica

TOY: progetto di una scuola per l’infanzia

La scuola per l’infanzia TOY è il risultato di una serie di studi su edifici esistenti, mixati con le tecnologie costruttive di struttura-rivestimento che permettono il raggiungimento di prestazioni energetiche, termo-igrometriche e acustiche ottimali negli edifici. continua »

Foto: Enrique Browne y Asociados

Un giardino in verticale per la protezione solare e il risparmio energetico

Il Consorcio Building sorge a Santiago del Cile ed è stato progettato dagli architetti Enrique Browne e Borja Huidobro all'inizio degli anni Novanta. La doppia pelle verde dcon cui è rivestita la facciata Ovest, costituita da vegetazione decidua, favorisce l'efficienza energetica dell'edificio: in estate protegge dall'eccessivo irraggiamento e in inverno lascia filtrare il piacevole calore del sole. continua »

La Newsletter di LUCENERGIA

Per essere sempre aggiornato sulla progettazione con la luce naturale. Per scoprire nuovi modelli di housing. Per progettare l'innovazione. E molto altro ancora.

Software VELUX

VIZ EIC

Dal Blog

Fattore medio di luce diurna: approfondimento

08/11/2011

Il fattore di luce diurna è un parametro introdotto per valutare l’illuminazione naturale all’interno di un ambiente confinato. Esso è attualmente riconosciuto dalla normativa italiana in ambito di edilizia residenziale, scolastica ed ospedaliera (Decreto Min. Sanità 5/7/75, Decreto Min. 18/12/75, Circ. Min. Lavori Pubblici n.13011, 22/11/74) ed è prioritario per garantire un’illuminazione diurna ottimale nei [...] continua »

Illuminamento: di che cosa si tratta

08/11/2011

L’illuminamento è una grandezza fondamentale nel calcolo illuminotecnico per sorgenti di luce sia naturale che artificiale. In  particolare, un corretto studio dell’illuminamento naturale all’interno degli ambienti confinati apporta benefici sulle condizioni di comfort visivo e riduce in modo significativo l’energia impiegata per l’illuminazione artificiale. continua »

VELUX Daylight Visualizer: come creare aperture nelle pareti interne

03/10/2011

Il VELUX Daylight Visualizer nella creazione di un modello permette di intervenire sui muri interni che delimitano un locale. E’ infatti possibile inserire aperture nelle pareti interne per la comunicazione tra i locali. Vediamo i passaggi per un corretto inserimento dei fori. continua »

VELUX Daylight Visualizer: come inserire prodotti per facciate

03/10/2011

Il VELUX Daylight Visualizer offre la possibilità di inserire prodotti per facciate per lo studio della luce naturale. Tra le varie categorie è presente una gamma generica di finestre verticali quali infissi e porte finestre. Scopriamo come inserire i blocchi nel modello in pochi passaggi. continua »

VELUX Daylight Visualizer: creare e gestire i volumi esterni

22/09/2011

Il VELUX Daylight Visualizer permette di simulare un contesto urbano tramite la creazione e il posizionamento di volumi esterni adiacenti al modello in  esame: l’obiettivo è di rendere il più preciso possibile il contesto in cui si opera valutando le eventuali ostruzioni ed ombreggiamenti che possono ostacolare l’entrata di luce naturale all’interno del locale. Scopriamo [...] continua »

vai al blog »