Efficienza energetica, risparmio, comfort: un nuovo modo di coniugare casa e ambiente

La tutela del clima e delle risorse passa attraverso politiche nazionali e industriali attente all’ambiente. Considerando che quasi metà dell’energia consumata dall’Europa viene utilizzata per riscaldamento e attività domestiche e che, a causa di un isolamento termico insufficiente, la perdita di calore degli edifici esistenti è molto elevata, è chiaro quanto uno sviluppo sostenibile dell’edilizia sia indispensabile per ottenere risultati importanti.

Alcune aziende, tra cui VELUX, si sono mosse proponendo soluzioni efficaci e promuovendo uno sviluppo sostenibile dell’edilizia. Attraverso il progetto Model Home 2020 VELUX ha sviluppato una serie di edifici dimostrativi che già oggi rispettano gli standard di efficienza energetica fissati dalla Comunità Europea per il 2020, dimostrando che con piccoli incrementi di costi di costruzione, ampliamente ripagati nel tempo, si possono ottenere incredibili risparmi di energia ed eccezionali livelli di comfort.
Gli edifici Model Home 2020 nascono con l’intento di sensibilizzare il mercato e dimostrare che dalle parole si può passare ai fatti.

Un edificio a emissioni zero: il concept architettonico

Sunlighthouse è la prima casa unifamiliare austriaca a emissioni zero e il terzo edificio realizzato nell’ambito del progetto Model Home 2020.
Grazie alla zona in cui è situata, collinare e boschiva, alla particolare forma del tetto e ad altri elementi architettonici, la casa beneficia della massima esposizione solare e può sfruttare la luce naturale e l’energia del sole.
Il design della casa è il risultato della competizione tra 9 studi di architettura austriaci. Il progetto vincente è stato realizzato dallo studio Hein-Troy Architects.
Tra i numerosi riconoscimenti ricevuti dal’edificio c’è il premio ricevuto dallo stato austriaco in merito alle Tecnologie per l’Ambiente e l’Energia.
Il concept della casa è assolutamente perfetto per il contesto in cui sorge l’edificio.
Sunlighthouse si trova su una ripida collina, parzialmente ombreggiata, e si affaccia a sud-est verso i boschi di Vienna.
Le montagne circostanti formano numerose zone d’ombra sulla valle, quindi la zona living presenta finestre per tetti posizionate in alto che portano luce zenitale nelle stanze.
Cucina e zona pranzo sono affacciate a sud est e presentano numerose finestre per tetti e in facciata, tutte posizionate in modo da garantire una buona vista sulla vallata e il maggior guadagno solare passivo possibile.
Oltre a fornire un elevato livello di illuminazione naturale, le finestre sono anche un elemento di design all’interno della casa.

Distribuzione della luce naturale e ventilazione all'interno della casa

Sunlighthouse sfrutta la luce naturale per fornire condizioni abitative ottimali per la salute e il benessere dei suoi abitanti.
Una ricerca della Danube University ha valutato i livelli di illuminazione naturale all’interno di Sunlighthouse e accertato che la casa ha un Fattore medio di Luce Diurna molto elevato che raggiunge il 5% in tutti gli ambienti.
Le finestre garantiscono inoltre livelli di illuminazione naturale ben distribuiti sui due livelli.
L’area totale occupata dalle finestre all’interno di sunlighthouse è uguale al 36% della superficie della casa, quindi il bisogno di luce artificiale durante il giorno è molto limitato.
Un sistema di controllo automatico e intelligente delle finestre per tetti fornisce ventilazione in primavera, estate e autunno.
In inverno, comunque, Sunlighthouse utilizza un sistema di ventilazione meccanica con recupero del calore.
La casa non consuma energia per il raffrescamento, ma l’effetto camino attivato dalle finestre, la ventilazione notturna e le tende esterne applicate alle finestre assicurano all’edificio un clima interno confortevole durante i mesi estivi.

Design energetico e riduzione delle emissioni

Il calcolo delle prestazioni energetiche e della produzione di energia è stato fatto nel rispetto degli standard nazionali.
Sunlighthouse punta a ridurre al minimo i consumi energetici, senza sacrificare il comfort degli abitanti, né i loro stili di vita.
Le caratteristiche che permettono alla casa di avere un bilancio energetico positivo sono:

- la pompa di calore per il riscaldamento
- i collettori solari termici per l’acqua calda
- i pannelli fotovoltaici per l’elettricità
- l’uso di elettrodomestici ad alta efficienza

Grazie a queste tecnologie, la casa funziona esclusivamente grazie all’energia rinnovabile.
I collettori solari e i pannelli fotovoltaici producono addirittura più energia di quanta l’edificio ne consumi.
Ciò significa che la casa, nell’arco di 30 anni, oltre a non consumare ulteriore energia rispetto a quella che produce, avrà generato tanta energia pulita quanta ne è stata consumata durante la sua costruzione, e potrà così definirsi un vero edificio a zero emissioni.

DAYLIGHT VISUALIZER

Software per il calcolo della luce naturale, in grado di simularla nella sua complessità e in tutte le variabili correlate.

scopri di più »
ARTICOLI CORRELATI
infill_housing11

Infill housing

12/10/2012
continua »
energy_plus_14

Energy Plus House

28/09/2012
continua »
loft_urbano_3

Un loft urbano

27/09/2012
continua »