I principi chiave di una Active House

Progettata dallo studio Polygon Lab Architects, la prima Active House russa è stata pensata per definire un nuovo standard per gli edifici residenziali.
Il design della casa è basato appunto sui principi della Active House: bilancio tra risparmio energetico, clima interno salubre e rispetto per l’ambiente, il tutto unito a un’elevata qualità architettonica e al benessere abitativo dei residenti.

Il progetto è stato definito e realizzato in collaborazione con il gruppo VELUX, da sempre attivo nel trovare soluzioni per il futuro, attraverso la promozione di un tipo di architettura che migliori la qualità della vita nel rispetto dell’ambiente.
L’edificio si trova nei dintorni di Mosca, in una zona residenziale denominata Zapadnaya Dolian.
Nella zona sono già in programma realizzazioni di altri edifici costruiti secondo i principi della Active House.
Principi chiave del progetto Active House
Parametri essenziali per gli edifici Active House sono bassi consumi energetici, clima interno confortevole e rispetto per l’ambiente. Fondamentale è anche il modo in cui la loro integrazione promuove un’architettura di qualità, la salubrità, il comfort e il benessere che rappresentano il valore dell’edificio.

Energia
- edifici energeticamente efficienti e semplici da gestire
- edifici che superano gli standard minimi di efficienza energetica
- edifici che sfruttano fonti energetiche rinnovabili, integrandole nel design complessivo dell’edificio
Clima interno
- un clima interno che promuove salute, comfort e benessere
- edifici che assicurano qualità dell’aria e comfort acustico e visivo
- un clima interno facile da gestire, che incentiva un comportamento responsabile nei confronti dell’ambiente.
Ambiente
- edifici che provocano il minimo impatto sull’ambiente e sulle risorse
- edifici che non provocano danni ecologici e cercano di rispettare le biodiversità locali
- edifici costruiti con materiali ad alta riciclabilità
Integrazione dei tre principi della Active House:
- edifici che integrano clima confortevole, risparmio energetico e rispetto per l’ambiente in un unico sistema.
- edifici in cui tale integrazione si aggiunge alla qualità architettonica e al benessere abitativo.
- edifici i cui sistemi interattivi e gli spazi incentivano un comportamento responsabile nei confronti dell’ambiente.

Forma e progetto architettonico

L’esperienza architettonica della casa sta nella relazione tra interno ed esterno e nel gioco tra geometria e luce.
Muoversi tra una stanza e l’altra permette di provare l’esperienza unica di un vivere in relazione con l’esterno, godendo della vista verso il cielo attraverso le finestre per tetti VELUX.
La casa ha l’aspetto di un solido con poche estensioni, legate alle diverse funzioni della casa: un portico, un mezzanino e un camino.
L’edificio è orientato sull’asse est-ovest, con una facciata e la falda principale del tetto orientate a sud.
La disposizione della casa è funzionale: la pianta è regolare e la pendenza del tetto ha permesso di creare spazi a doppia altezza.
Gli ambienti si dividono su due piani: a piano terra si trovano le zone comuni: cucina, living e studio. Gli spazi privati si trovano invece al secondo piano, con una camera da letto padronale e due camere da letto più piccole.
Il living collega i due livelli e gode dell’abbondanza di luce naturale proveniente dalle finestre per tetti.
Le finestre in facciata sono posizionate in maniera strategica, per incorniciare la splendida vista sul paesaggio collinare e i boschi che circondano la casa. Inoltre, le finestre per tetti permettono alla luce di penetrare a fondo all’interno delle stanze.

La facciata attiva: ottenere energia gratuita dal sole

La facciata e la falda del tetto orientate a sud giocano un ruolo importante per quanto riguarda l’illuminazione naturale, studiata in maniera intelligente.
Le finestre per tetti, posizionate in maniera strategica, si integrano con i collettori solari che utilizzano l’energia pulita del sole.
La facciata ha caratteristiche attive, fondamentali per la creazione di un clima piacevole all’interno della casa.
Infatti beneficia del riscaldamento solare nelle stagioni fredde e dell’effetto camino in estate, che crea una piacevole ventilazione naturale.
La facciata cambia grazie a schermature solari automatiche installate sulle finestre per tetti e su quelle in verticale, a seconda della temperatura, della posizione del sole e delle esigenze degli abitanti.
Facciata e tetto sono costruiti con lo stesso materiale: questa omogeneità riflette la tradizione costruttiva russa.
Inoltre, si tratta di una soluzione a basso impatto: la facciata in legno è durevole e il legno è un materiale a basso impatto.
La struttura in legno aiuta inoltre a contenere i consumi energetici e le pareti multistrato minimizzano i ponti termici.

Clima interno e Fattore di Luce Diurna

La prima Active House russa offre un clima interno salubre, ambienti confortevoli, con abbondante luce naturale e un ottimale ricambio d’aria.
Gli architetti hanno inoltre studiato variazioni di luce attraverso le finestre, nei diversi spazi e a seconda delle funzioni degli ambienti, assicurando sempre una vista ottimale verso il paesaggio esterno.
Il comfort termico nei mesi estivi viene mantenuto grazie alla ventilazione naturale e all’attivazione dell’effetto camino.
Per ottenere un comfort ancora maggiore, tutte le finestre in facciata e le finestre per tetti sono accessoriate con tende interne ed esterne, per controllare il riflesso e il surriscaldamento.
Un avanzato sistema di home automation permette di aprire e chiudere le finestre e le tende a seconda del livello di Co2 nell’ambiente.
Le finestre per tetti VELUX Integra, le finestre in facciata e tutte le schermature solari sono integrate in quest’unico sistema.
Il sistema di apertura e chiusura automatica ha un’interfaccia semplice da utilizzare ed è adattabile alle esigenze degli abitanti.
Le performance relative alla luce naturale all’interno dell’edificio sono state calcolate utilizzando il Fattore di Luce Diurna come indicatore.
I risultati dell’analisi mostrano che tutte le stanze che vengono maggiormente utilizzate durante le ore diurne hanno un Fattore di Luce Diurna del 5%.
Le finestre per tetti contribuiscono ad aumentare il livello di illuminazione, soprattutto nella parte centrale della zona giorno.
Alcune simulazioni riguardanti il livello di illuminazione negli ambienti sono state fatte utilizzando il software Daylight Visualizer.

Il comportamento energetico dell'edificio

La prima Active House è una casa ad alta efficienza energetica e la maggior parte dell’energia necessaria al suo funzionamento deriva da fonti rinnovabili e viene ricavata attraverso sistemi integrati nel design dell’edificio.
Per ridurre le emissioni e ottimizzare le performance energetiche, l’edificio deve essere considerato come un sistema unico, non come una somma dei suoi componenti.
L’energia solare è la prima fonte di energia della casa, che è dotata di pompe di calore, collettori solari termici per la produzione di acqua calda e di un sistema fotovoltaico per la generazione di energia elettrica.
I collettori solari termici VELUX, che si integrano perfettamente con il design delle finestre per tetti, sfruttano l’energia gratuita del sole e soddisfano il 65% del bisogno di acqua calda sanitaria dell’edificio. Inoltre massimizzano efficienza, estetica e convenienza.
L’orientamento e il design della casa rendono possibile un utilizzo attivo della luce naturale.
Anche le finestre sono elementi che contribuiscono al risparmio energetico: sono infatti posizionate in maniera strategica per permettere il massimo guadagno solare e ottimizzare la ventilazione naturale.
Inoltre, il fabbisogno energetico per l’illuminazione in gran parte della casa è minimizzato proprio grazie all’abbondanza di luce naturale.
Anche l’isolamento di un edificio è fondamentale per raggiungere livelli di basso consumo. Le pareti della Active House sono altamente isolanti e multistrato. Uno speciale tipo di gesso compresso è stato inserito all’interno delle stesse e per aggiungere massa termica alla struttura in legno leggero.
Il risultato dei calcoli condotti sull’edificio indicano che i consumi di energia per il riscaldamento durante l’inverno sono di 38 kWh/m2/anno e che il consumo totale di energia è di 110 kwh/m2/anno.

L'impatto sull'ambiente

Una casa Attiva interagisce positivamente con l’ambiente, ottimizzando la relazione con il contesto locale, usando le risorse in modo corretto e riducendo al minimo il suo impatto ambientale.
La Active House russa è stata realizzata dall’azienda NLK utilizzando legno certificato dal Forest Stewardship Council (FSC), un’etichetta che attesta che il legno proviene da alberi abbattuti senza causare impoverimento dell’ambiente.
Anche il legno utilizzato per la costruzione delle finestre per tetti VELUX proviene da foreste certificate PFEC (www.pfec.org) o FSC, mentre il vetro e l’alluminio sono riciclabili.
L’edificio in generale provoca un minimo impatto sull’ambiente ed è realizzato con materiali altamente riciclabili.
Le struttura in legno è stata assemblata in loco.
Per controllare gli effettivi consumi in condizioni reali, saranno rilevate performance della casa per un anno. L’analisi servirà a monitorare l’efficienza delle soluzioni architettoniche e tecnologiche utilizzate. Da novembre 2011 la casa sarà aperta al pubblico per 12 mesi e in seguito sarà abitata da una famiglia test per altri 12 mesi.

DAYLIGHT VISUALIZER

Software per il calcolo della luce naturale, in grado di simularla nella sua complessità e in tutte le variabili correlate.

scopri di più »
ARTICOLI CORRELATI
infill_housing11

Infill housing

12/10/2012
continua »
energy_plus_14

Energy Plus House

28/09/2012
continua »
loft_urbano_3

Un loft urbano

27/09/2012
continua »