ENERGIA

Il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici è obiettivo primario in architettura. Innovazione progettuale e tecnologica, uso di involucri altamente performanti, innovazione nell’utilizzo dei materiali tradizionali, uso delle energie rinnovabili, controllo della luce, ventilazione naturale, posizionamento delle aperture: sono tutte strategie che permettono di migliorare le prestazioni degli edifici e di risparmiare energia. I sistemi innovativi utilizzati nei progetti che seguono sono esempi di accurata progettazione e corretto uso dei materiali.

energy_plus_14

Energy Plus House

28/09/2012

Energy Plus: una moderna casa unifamiliare dai consumi molto contenuti grazie a una progettazione intelligente

CONTINUA A LEGGERE
FOTO © A La Verticale

Un nuovo rifugio sostenibile sul Monte Bianco

30/08/2012

Commissionato dal Club Alpino francese e progettato dallo Studio di architettura Groupe-H, il rifugio du Goûter è l'ultimo rifugio prima di arrivare sulla cima del Monte Bianco e si trova a 3835 metri d'altezza.

CONTINUA A LEGGERE
serra_solare_1

Un complesso residenziale e commerciale a basso impatto

16/07/2012
continua »
social_housing_1

Social housing ad alta efficienza energetica

28/06/2012
continua »
L'edificio dopo l'intervento

Gullandsgarden: Social Housing sostenibile

27/04/2012
continua »

Un edificio a impatto zero che produce più energia di quanta ne consuma

28/03/2012

Solhuset è una scuola materna danese, un grande edificio energeticamente autosufficiente costruito secondo i principi della Casa Attiva.

continua »

VELUXlab, un edificio a energia quasi zero

30/01/2012

VELUXlab è il primo edificio italiano NZEB (Nearly Zero Energy Building) a energia quasi zero inserito in un campus universitario. Il modulo sperimentale, realizzato all’interno del Campus Bovisa del Politecnico di Milano, rappresenta un caso pilota di edificio ad altissima efficienza energetica. Il progetto si inserisce nel panorama futuro degli edifici a energia quasi zero previsto a partire dal 2020 dalla direttiva europea 2010/31/UE.

continua »

Un progetto di rinnovamento energetico

22/12/2011

Analisi del contributo di un camino di ventilazione alla ventilazione naturale di un edificio.

continua »

CarbonLight Homes: un edificio a basso impatto ambientale

29/11/2011

Inaugurato lo scorso 20 ottobre a Kettering, nel Regno Unito, CarbonLight Homes è un edificio bifamiliare costruito secondo i principi di casa attiva.

continua »

Progetto Ecolego: un edificio Zero Carbon

26/10/2011

Ecolego è articolato in due fasi: la prima fase prevedeva la costruzione di un padiglione di 1000 m2 destinato all'esposizione di oggetti di Green Design presso l’Expo di Shanghai tenutosi nel 2010. La seconda fase prevedeva lo smontaggio e il trasferimento delle stesse componenti, implementate e riassemblate sotto forma di edifici destinati a servizi primari, da inserire all'interno del centro residenziale New Town di Bazzano (AQ).

continua »

Dall'industria all'architettura: recupero di un ex opificio industriale

22/09/2011

Il progetto di Rossana Severino riguarda il recupero di un ex opificio industriale situato nella periferia sud di Milano, in quella fascia di città che è ormai conurbata e non più industriale, ma che rimane come traccia morfologico volumetrica del passato produttivo che fu.

continua »

Mansarda loft: la riscoperta di un sottotetto a Milano

29/08/2011

Il progetto riguarda la ristrutturazione e l’ampliamento dell’ultimo piano di un elegante palazzo milanese dei primi del ‘900. Si tratta di un appartamento di 80 metri quadrati che diviene l’opportunità per investigare il concetto di spazio libero, unitario, all’interno di un contesto fortemente definito.

continua »

Recupero di uno stabile per uffici a Milano

18/07/2011

L'intervento è collocato a Milano, nella periferia sud. Un tempo si trattava di un'area satellite occupata interamente da industrie che sono oggi oggetto di riqualificazione e trasformazione d'uso, per cui il vecchio tessuto produttivo è oggi destinato a diventare un nuovo segmento vivo della città.

continua »

L'asilo del futuro: progetto di scuola materna e micronido a Cazzago San Martino

27/06/2011

Il progetto di un edificio formativo in grado di integrare le funzioni di scuola materna e micronido ha partecipato a un concorso bandito dal Comune di Cazzago, in provincia di Brescia. Il lavoro è interessante come concept per spazi di questo tipo del tutto carenti in Italia e invece molto importanti dal punto di vista formativo e sociale. Poter beneficiare di spazi di questo tipo aiuta i più piccoli a formarsi psico-fisicamente e i genitori a conservare la propria autonomia lavorativa e relazionale.

continua »

Conversione di un manufatto esistente: loft d'artista a Milano

25/05/2011

Le Corbusier diceva che l'architettura è un equilibrio di volumi sotto la luce. La luce è elemento fondamentale quindi per esaltare gli spazi costruiti, esterni e interni, e lo è ancora di più per uno spazio in cui vive e opera un'artista.

continua »

Progetto per nuove terme di Comano: salus per aquam

08/05/2011

Il progetto per il nuovo centro benessere delle terme di Comano prevede un'architettura in grado di fornire benessere per il corpo e lo spirito. Gli edifici, gli spazi, i materiali favoriscono la penetrazione tra interno ed esterno, creando un contatto tra l'utente e la natura circostante.

continua »

Riqualificazione di un quartiere e realizzazione di un centro polifunzionale sostenibile

02/05/2011

La riqualificazione del quartiere di Santa Cecilia a Eboli prevede la realizzazione di un nuovo Centro Polifunzionale dal recupero del vecchio Centro Commerciale. Il nuovo complesso sfrutta luce e ventilazione naturali e utilizza fonti rinnovabili e tecnologie per il risparmio energetico.

continua »

Recupero di un edificio storico: il Conservatorio della Musica di Parigi

28/04/2011

Il recupero di un edificio storico di Parigi che ospita il Conservatorio della Musica. L'intervento utilizza il metodo S/R (Struttura Rivestimento) e prevede il sopralzo della copertura, permettendo di sfruttare un ampio volume precedentemente inutilizzato.

continua »

Bamboo: l'acciaio vegetale per l'innovazione sostenibile

26/04/2011

Un'installazione dell'Architetto Mauricio Cardenas Laverde realizzata a Milano durante il Salone del Mobile 2010 mostra come sia possibile costruire semplici moduli abitativi, secondo criteri contemporanei ed esteticamente sostenibili, traendo spunto dalla tradizione e utilizzando materiali poco costosi e sostenibili come il bamboo.

continua »

TOY: progetto di una scuola per l'infanzia

21/04/2011

La scuola per l’infanzia TOY è il risultato di una serie di studi su edifici esistenti, mixati con le tecnologie costruttive di struttura-rivestimento che permettono il raggiungimento di prestazioni energetiche, termo-igrometriche e acustiche ottimali negli edifici.

continua »

Solar Cottage: un complesso di social housing

18/04/2011

Un progetto di Social Housing a basso consumo energetico, composto da moduli abitativi in grado di ospitare da 2 a 6 persone. La grande serra bioclimatica posizionata sul lato sud del complesso sfrutta al massimo la radiazione solare incidente nel periodo invernale.

continua »

Chiusure traslucide a inerzia termica artificiale e programmabile

15/04/2011

Argomento di questo studio è la progettazione di un modello di residenza a basso costo e basso consumo energetico con cui allestire un quartiere di residenze temporanee nei pressi del nuovo quartiere CasaNova a Bolzano, già caratterizzato da un più grande intervento in classe A (<30 Kwh/mq anno).

continua »

Progetto per un complesso scolastico e museale sostenibile

11/04/2011

A Villa d'Almè, la progettazione della nuova scuola media inferiore e del museo civico di scienze naturali con l'impiego di sistemi e tecnologie per il risparmio energetico. Il complesso ospita la scuola media per 300 alunni con laboratori di informatica, arte, musica, lingue straniere e scienze, una mensa per 100 alunni, un auditorium, una palestra polivalente e il museo civico di scienze naturali.

continua »

Il recupero di un edificio industriale tra arte e luce

07/04/2011

Illustrare deriva da lux e significa dare luce, materializzare un concetto con pochi segni. Questo è il mestiere affascinante di Guido Scarabottolo, proprietario di questo originale loft a Milano, recuperato da un edificio industriale abbandonato di fine ottocento. In realtà quello di illustratore non è l'unico mestiere che fa: è anche uno dei più famosi graphic designer italiani.

continua »

Lighthouse, un edificio sostenibile

04/04/2011

Un progetto sperimentale realizzato a Londra. Un edificio leggero e iperisolato con straordinarie caratteristiche di comfort luminoso, costruito cercando di ottenere la massima efficienza energetica con il minor impatto sull'ambiente. Un ottimo esempio di architettura sostenibile.

continua »

Recuperare lo spazio architettonico: un loft da un ex edificio industriale

31/03/2011

A Milano, dagli spazi di un'ex fonderia è stato ricavato un piccolo loft. Alcune modifiche hanno permesso di riqualificare l'edificio, ottenendo prestazioni energetiche ottimali, con un minimo impatto ambientale. Il recupero di spazi in disuso minimizza l'impatto sull'ambiente e permette di riqualificare il patrimonio esistente.

continua »

Obiettivo 2020: un campus energeticamente efficiente

28/03/2011

Il progetto 2020 Mediterranean Campus ha origine dal concorso Compasso Volante - IDEA.SI 2009 indetto dall’Università di Palermo in collaborazione con il Politecnico di Milano per la progettazione di un edificio energeticamente efficiente e tecnologicamente evoluto. L'edificio deve essere in grado di ospitare spazi aggiuntivi per gli studenti dell’Università di Palermo: una mediateca, degli spazi studio e dei locali polifunzionali. L’intento progettuale è quello di realizzare un edificio a zero emissioni secondo la normativa dell’Unione Europea prevista per il 2020.

continua »

Smart Eco Airport: progetto per un nuovo terminal dell'aeroporto di Orio al Serio

24/03/2011

Un progetto di architettura sostenibile ad alta efficienza energetica che immagina la realizzazione di un nuovo terminal passeggeri presso l'aeroporto di Orio al Serio. Punto di forza del progetto è l'integrazione tra università e industria.

continua »

Smile: una scuola materna ecosostenibile

21/03/2011

In un'ottica di sostenibilità, la progettazione di un edificio deve considerare il percorso di vita dei materiali che lo costituiscono e i relativi costi economici, ambientali e sociali. L'asilo SMILE, costruito interamente in legno, nasce da queste considerazioni.

continua »

La prima passivhaus italiana con sottotetto ad alte prestazioni

18/03/2011

Definire nuovi modelli di sviluppo sostenibile per l’edilizia residenziale, senza trascurare il comfort interno, implica un ripensamento dei paradigmi progettuali e realizzativi attuali. A Chignolo d'Isola è stata realizzata la prima Passivhaus italiana: alte prestazioni, uso delle energie rinnovabili e involucro altamente isolante, soprattutto in mansarda.

continua »

Un edificio intelligente con tecnologie invisibili

14/03/2011

Progettare e costruire una casa intelligente, sia per quanto riguarda le strategie di intervento che per l’inserimento di dispositivi domotici, significa introdurre nuove metodologie rispetto agli standard di mercato e soprattutto rivolgersi alla trasformazione del costruito esistente, vero buco nero energetico con cui bisogna confrontarsi nel presente e nel prossimo futuro.

continua »

Realizzazione di un complesso museale ad alta efficienza energetica

10/03/2011

Lo studio in oggetto è frutto di un’importante sinergia fra Università e Industria Edilizia e tratta dell’innovazione di processo e di prodotto edilizio applicata all’architettura. Si tratta nello specifico della realizzazione del complesso che ospita il museo di Arte Contemporanea di Seoul. L’innovazione maggiore prevede l’utilizzo di materiali a cambiamento di fase come sistema di accumulo. Tutto l’intervento prevede anche l’applicazione delle tecnologie Struttura e Rivestimento che consentono rapidità esecutiva, risparmio energetico e iper-isolamento.

continua »

Una residenza a basso consumo energetico

07/03/2011

Il progetto per la realizzazione di un complesso residenziale in grado di sfruttare appieno le risorse naturali, mediante un’attenta sintesi fra esposizione, morfologia, selezione dei materiali, scelta dei sistemi impiantistici e valutazione delle soluzioni strutturali, illuminotecniche ed ergotecniche.

continua »

Riqualificazione energetica di un edificio storico

04/03/2011

Un intervento di riqualificazione architettonica, formale ed energetica effettuato su un edificio storico in provincia di Bergamo e portato avanti con l'intento di raggiungere un elevato livello di comfort interno, limitando gli sprechi energetici e contenendo i costi di gestione.

continua »

Cluster Glashaus: progetto di ampliamento di una villa unifamiliare

28/02/2011

Nelle Langhe, il progetto di estensione di una villa che sfrutta la possibilità volumetrica residua ancora presente sul lotto di progetto. L'ampliamento, che funziona da serra bioclimatica, garantisce ottimi risultati sul piano energetico, sia in estate che in inverno.

continua »

Un edificio Casa Clima A+ costruito in un contesto mediterraneo

25/02/2011

A Monopoli, una casa ad alta efficienza energetica ricavata dal recupero di una vecchia masseria. L'edificio ha ottenuto la certificazione Casa Clima A+ grazie alle prestazioni termiche ottimali.Il progetto dell'architetto Franco Longano a Monopoli, sviluppato insieme allo staff tecnico di Rubner Haus sotto la guida di Norbert Rauch, è la testimonianza di come si possa innovare radicalmente il modo di progettare e costruire abitazioni in climi mediterranei, dotati di estati piuttosto calde.

continua »

Un complesso residenziale ad alta efficienza energetica

21/02/2011

Un complesso residenziale energeticamente efficiente, composto da dieci alloggi. L'edificio è stato costruito con tecniche alternative e sostenibili, che non stravolgono gli aspetti estetico-formali. Il complesso rispetta i parametri di Casa Clima Classe A, garantendo consumi ridotti e un'alta efficienza energetica.

continua »

Progetto APE TAU: un asilo ad alte prestazioni in Abruzzo

18/02/2011

E' stato inaugurato nell'ottobre del 2010 a L'Aquila, nel quartiere di Coppito, l'asilo nido Ape Tau, pensato a seguito del disastroso terremoto che ha colpito l'Abruzzo nel 2009. L'edificio è stato progettato nel rispetto dei più alti criteri antisismici, termici e acustici.

continua »

Smart eco greenhouses e uso dei Phase Change Materials

11/02/2011

L’obiettivo di migliorare le prestazioni ambientali dei componenti costruttivi innesca processi di innovazione incrementale nel settore edilizio. Una recente ricerca del Politecnico di Milano che riguarda l’uso dei PCM (Phase Change Materials) in edilizia, mostra come essi possano essere impiegati con una funzione di calmierazione termica all’interno di serre bioclimatiche dotate di finestre per tetti VELUX.

continua »

I sistemi iperisolanti termoriflettenti multistrato

07/02/2011

I sistemi isolanti termoriflettenti rappresentano un’interessante innovazione per il campo dell'edilizia. Si tratta di fogli multistrato di derivazione sintetica o a base di fibre naturali, estremamente isolanti e performanti, sia in inverno che in estate. Vengono utilizzati per pareti e coperture, sia per le nuove costruzioni, sia per migliorare la prestazioni termiche degli edifici esistenti o per la correzione dei ponti termici.

continua »

Le serre bioclimatiche per il guadagno termico

04/02/2011

Le serre bioclimatiche favoriscono lo sfruttamento dell'energia solare passiva. Sono spazi vivibili legati all'abitazione alla quale forniscono energia gratuita durante la stagione fredda. In estate vanno opportunamente schermate per evitare il surriscaldamento degli ambienti.

continua »

Shell house system: un nuovo sistema abitativo

31/01/2011

Un nuovo sistema abitativo, denominato Shell House o Casa Armadillo per la sua forma particolare. Le aree di possibile mercato sono molte e spaziano da alloggi per villaggi turistici, a villette di vacanza, rifugi montani, aule scolastiche o ospedali d’emergenza, villaggi temporanei, mense per cantieri, ecc. Il sistema è facilmente assemblabile ed eventualmente facile da spostare e riutilizzare.

continua »

Phase Change Materials: inerzia termica artificiale programmabile

28/01/2011

Attuali fronti avanzati di ricerca, ma anche di applicazione sempre più estesa, mostrano come all’isolamento dell’involucro esterno possa essere affiancata l’inerzia termica artificiale, programmabile sulla temperatura desiderata, grazie al posizionamento nel nucleo interno, o nelle frontiere trasparenti, di strati di PCM (Phase Change Materials).

continua »

Innovazione ibrida tra sistemi isolati e inerziali

24/01/2011

La scelta fra strategie energetiche fondate sul principio dell’inerzia termica, dovuta alla massa e quindi al peso degli elementi costruttivi, e quelle fondate sull’isolamento degli involucri edilizi aprono oggi un interessante dibattito sul modo di costruire gli edifici energeticamente efficienti del presente e per il prossimo futuro.

continua »

Implementare il costruito: una strategia per ridurre le emissioni

21/01/2011

Attuali trend di ricerca evidenziano che, data l’immensa quantità del costruito esistente rispetto al nuovo, se si vuole realmente affrontare il tema dell’efficienza energetica, del risparmio e della riduzione delle emissioni inquinanti bisogna agire con strategie di trasformazione, più o meno radicale degli edifici esistenti.

continua »

Un progetto di edilizia residenziale ad alte prestazioni

17/01/2011

NRGT3 è un progetto di edilizia residenziale che concilia il risparmio energetico con il comfort degli utenti. Alcuni accorgimenti progettuali hanno permesso di raggiungere eccellenti standard, come la classe A Casaclima e l’impatto Carbon-Zero. Il progetto sfrutta l'orientamento per massimizzare il guadagno termico invernale, limitando l'eccessiva radiazione estiva e prevede l'uso di involucri ad alte prestazioni e di serre bioclimatiche.

continua »

Progetto E.L.I.C.A.: risparmio energetico e ottimizzazione delle risorse

14/01/2011

Il progetto prevede la realizzazione di una scuola materna a Lecco, costruita secondo criteri di risparmio energetico e ottimizzazione delle risorse. Elementi cardine dell'iter progettuale sono la definizione dell'uso della luce naturale e l'orientamento dell'edificio, entrambi improntati alla ricerca di soluzioni tecnologiche atte a minimizzare il fabbisogno di energia dell’edificio.

continua »

Progetto di un padiglione espositivo bioclimatico

10/01/2011

Biome è un padiglione pensato per l'EXPO di Milano del 2015. Il progetto si propone come esempio di architettura responsabile in cui la scenograficità, importante nell'ambito espositivo, non obbliga a rinunciare a una corretta concezione bioclimatica.

continua »

Innovazione e uso del bamboo in edilizia

07/01/2011

Un edificio che si distingue per l'ampio uso del bamboo, materiale dalle eccezionali caratteristiche meccaniche, oltre che per il fatto di essere facilmente smontabile. Il progetto prevede infatti moduli prefabbricati, per fare in modo che l'intera struttura possa essere spostata e riassemblata in diverse località.

continua »

Recupero di un quartiere di edilizia pubblica

03/01/2011

Lo studio in questione prende in considerazione un quartiere della città di Verona che si trova entro le mura antiche magistrali e in prossimità dell’ingresso di Porta Palio. L’intervento proposto prende in considerazione le problematiche rilevate cercando di trovare e suggerire soluzioni e strategie applicabili non solo al caso di studio, ma alla moltitudine dei quartieri presenti sul territorio.

continua »

Riprogettare un edificio per il clima mediterraneo: Casa Rudin

28/12/2010

Un edificio francese viene idealmente spostato dalla Francia all'Italia, nei pressi di Roma e riprogettato tenendo conto delle diverse condizioni climatiche, in un'ottica di miglioramento dell'efficienza energetica.

continua »

Riprogettare un edificio per il clima mediterraneo: l'edificio Holodeck

21/12/2010

Un edificio situato a Klagenfurt, in Austria, viene idealmente spostato in Italia, nei pressi di Roma e riprogettato tenendo conto delle diverse condizioni climatiche, in un'ottica di miglioramento dell'efficienza energetica.

continua »

Riprogettare un edificio per il clima mediterraneo: complesso Reinberg

17/12/2010

L’intervento si situa nei sobborghi meridionali della capitale austriaca. Il complesso occupa un lotto stretto e allungato, posizionato tra un alto edificio e una serie di edifici relativamente bassi. Il complesso è caratterizzato da una volumetria molto complessa, da un sistema di coperture a più livelli e di forme differenti. Questa complessità si riflette anche nei volumi e nelle facciate che alternano ampie vetrate, finestre, porte finestre ed elementi aggettanti.

continua »