Riccardo Accetti
23/05/2011 - Nessun commento

Il livello di illuminamento da luce naturale in ambienti confinati dipende fortemente dall’orientamento, un parametro da considerare in sede progettuale. Cosa scegliere e come comportarsi nel posizionamento delle superfici finestrate?

-NORD: le finestre ricevono prevalentemente la luce diffusa del cielo e forniscono agli ambienti una luce costante e confortevole. Questa tipologia di finestre è particolarmente efficace negli edifici di grandi dimensioni e pur garantendo una buona illuminazione non causa sovraccarichi termici estivi.

-EST/OVEST: le finestre  forniscono una luce solare diretta che varia considerevolmente nell’arco della giornata, luce diretta con bassi angoli solari (mattina o sera) e luce diffusa per molte ore del giorno.
 -SUD: le finestre  sono le più efficienti (massima disponibilità di radiazione solare) ma devono essere dotate di schermi solari fissi o dinamici per il controllo dell’irraggiamento estivo.

E’ evidente che lo studio di una corretta illuminazione naturale obbliga ad affrontare il problema dell’orientamento nella fase di progettazione. Il VELUX Daylight Visualizer considera questi parametri nella scelta delle superfici finestrate. Scarica il software per testare il tuo caso specifico. Clicca qui.

La Newsletter di LUCENERGIA

Per essere sempre aggiornato sulla progettazione con la luce naturale. Per scoprire nuovi modelli di housing. Per progettare l'innovazione. E molto altro ancora.

Software VELUX

VIZ EIC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.